FRITZ!Box con linea TIM Business e IP pubblici aggiuntivi

Visto che in ufficio siamo purtroppo costretti a una linea obsoleta con cavo rigido dalla centrale ho pensato che si poteva migliorare qualcosa passando dal modem TIM/Technicolor a un modem Fritz!Box, dato che a casa sono passato da un allineamento di 80 a 95MBit/s!

Alcune cose da tenere in considerazione:

  • mantenere la possibilità di chiamare con il numero fisso TIM e il telefono SNOM 300;
  • mantenere gli 8 IP pubblici aggiuntivi e il nostro firewall pfSense a valle del modem.

Quest’ultimo punto mi lasciava un po’ perplesso, ma cercando ho velocemente trovato che è possibile impostare, in modalità bridge come il modem TIM, una sottorete di IP pubblici sul Fritz. Quindi ho fatto l’acquisto.

Dopo l’esperienza casalinga sono andato abbastanza diretto nella configurazione del modem. In realtà, per la linea TIM Business, bisogna impostare la VLAN 835. Mi pare di ricordare che si possa impostare anche con il wizard, in caso negativo creare una connessione con Other provider e indicare i parametri manualmente:

  • Username: NUMERO_DI_TELEFONO@alicebiz.routed
    Questo è molto importante (ovviamente sostituendo la prima parte con il numero di telefono della linea), altrimenti non verrà assegnato l’IP fisso al modem e non si potranno usare gli IP pubblici aggiuntivi;
  • Password: timadsl
  • Togliere la spunta da Delay disconnection by provider to the period between…
  • VPI: 8
  • VCI: 35
  • VLAN: 835
  • Modalità connessione: PPPoE

Completare la configurazione e verificare che la connessione venga stabilita, e che venga assegnato l’IP fisso punto punto statico della linea Business.

Configurazione IP pubblici

Abilitare la configurazione avanzata della FRITZ!Box (dai tre pallini in alto a destra, Advanced view), andare poi in Home Network > Network Settings, scendere al blocco IP Addresses e premere il pulsante IPv4 Addresses. Andare in fondo alla pagina dove è possibile indicare una sottorete IPv4 pubblica. Nel campo Prefix va messo l’IP del gateway configurato sul firewall, mentre in Network mask ovviamente la netmask degli IP pubblici, nel mio caso 255.255.255.248 (per 8 IP).

Abilitazione accesso esterno

Nel nostro caso a valle della FRITZ! c’è un firewall con pfSense. Per avere tutte le porte inoltrate dall’esterno verso un IP interno andare in Internet > Permit Access > Port Sharing. Premere Add Device for Sharing, indicare l’IP del firewall e abilitare la spunta Exposed Host.

Ecco configurato il modem FRITZ!Box (il mio era un 7590) con linea TIM Business e IP pubblici!
Un ringraziamento particolare a DarkPan per questo suo articolo sulla configurazione della linea TIM Business, che mi ha salvato dal dover chiedere le info all’assistenza TIM.

Photo by kazuend on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
14 − 12 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.