Dove vanno i soldi delle donazioni al podcaster?

Dopo il rinnovo del sito deejay.it e il conseguente rilascio di una nuova versione del podcaster, ho deciso di mettere sul sito un link alle donazioni di PayPal. Non mi aspettavo molto, ma in un mese ho ricevuto già tre donazioni. Non sono tante ma sono comunque importanti, sono un gesto palese di sostegno per il lavoro che faccio e che altri trovano utile.
Quindi prima di tutto grazie a chi ha fatto queste donazioni.

Sebbene siano una gratificazione e un rimborso per dei servizi che pago, ho deciso di donare questi (ed altri) soldi per chi in questo momento ne ha più bisogno di me: l’Italia e chi scappa dalle guerre.

Anche io come molti sono un po’ spaventato dall’immigrazione. Sono spaventato da persone che parlano una lingua che non conosco, con modi di fare a volte molto diversi da quelli a cui sono abituato. Ma è una cosa che non si può evitare, e la storia ce lo insegna! Bisogna capire qual è il modo migliore per accogliere, per consentire l’integrazione sia da parte di chi riceve che per chi arriva, ma non si può pensare di bloccare in toto una cosa del genere.
Gli italiani stessi sono emigrati in America quando qui non c’era niente, in Belgio a lavorare nelle miniere quando qui non c’era lavoro. E dovunque sono stati trattati di merda. Questo ci dà il diritto di trattare di merda chi viene a cercare qui una non in guerra?

Che poi questa immigrazione incontrollata che fa così paura… Di cosa si parla? Nel 2018 sono attraccate 23.300 persone. Ventitremila! Contro 60.000.000 italiani. Quanto fa? 0.4%. Considerando poi che molti di questi nemmeno si fermano in Italia ma vanno nel nord Europa dove sta il problema?

Fonte: lenius.it

Quindi stiamo qui a fare un gran polverone per quattro gatti che arrivano via mare, con un’altissima percentuale di lasciarci la pelle?
E non consideriamo nemmeno quanta gente arriva invece dal resto dell’Europa, dai Balcani, dove non ci sono frontiere?

E l’Italia…! Povera Italia, l’Italia che si dispera, l’Italia che cade e si risolleva. Siamo in un momento storico veramente terribile, peggio che con Berlusconi. Guidati da ignoranti incapaci, che non stanno facendo niente per il bene di questo Paese ma stanno solamente alimentando odio e violenza.
Ci stanno rovinando.

Allora ho deciso di dare i soldi ricevuti dalle donazioni (e anche di più) a un ente che sta facendo qualcosa per queste due cause: salva persone in difficoltà e ha querelato Salvini: Sea-Watch.
Speriamo che almeno loro ce lo levino dai piedi, visto che la politica italiana latita.

Se volete donare anche voi: https://sea-watch.org/it/dona-ora/.

Email di ricevuta donazione a Sea-Watch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
22 × 11 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.